Stornello de Roma bella...

Le serate nel nostro ristorante sono caratterizzate da uno spettacolo di musici e cantanti in costume, che vi divertiranno e coinvolgeranno nel canto degli stornelli romaneschi. Si tratta di un'usanza molto antica, quella di cantare “a storno”, ovvero rimbalzando la voce da un luogo all’altro. Lo stornello deve la sua fortuna alla sua immediatezza comunicativa, e alla semplicità dei testi inventati da poeti improvvisati. Alcuni degli stornelli più famosi devono la loro fortuna a cantori di strada, ambulanti, carrettieri e "posteggiatori d'osteria" che hanno tramandato nei secoli queste semplici "canzoni popolari". Nei testi di alcuni stornelli si ravvisano contenuti politici e sociali legati all'epoca di creazione, molti sono caratterizzati da una spiccata vena anticlericale derivata da una secolare convivenza con un clero più dedito alla gestione del potere che alla cura delle anime. Anche se è sempre la satira l'aspetto più caratteristico di questi stornelli.

I cantori del nostro ristorante conoscono ogni tipo di stornello e a richiesta, potranno dedicare agli ospiti canzoni dalle più popolari a quelle più emozionanti e coinvolgenti.

Roma è la capitale che incanta, canta e ... fa cantare. A quanti di noi sarà capitato di passeggiare tra i vicoli di Trastevere, canticchiando o fischiettando un "Arrivederci Roma..."

Arrivederci, Roma!  
Va nella fontana pesca un soldo se ne va!
Un ragazzetto s'avvicina Mentre l'inglesina s'allontana
Good bye... Au revoir...Arrivederci, Roma...
Porto nel mio cuore i giuramenti e gli "I love you!"
Porto a Londra Trinità dei Monti
Porto in Inghilterra i tuoi tramonti
Non sò scordarti più...
Arrivederci, Roma...
Dove m'hai tenuta stretta stretta accanto a te!
Voglio rivedere la soffitta
Voglio ritornare in via Margutta
Good bye... Au revoir...Arrivederci, Roma...