Casa di Ettore Fieramosca

 

casa-torre

Situata ad angolo tra piazza di S.Cecilia e piazza dei Mercanti, si trova una casa-torre risalente alla seconda metà del XIII secolo. La tradizione vuole che qui vi abbia soggiornato il famoso capitano di ventura Ettore Fieramosca, reduce dalla disfida di Barletta che avvenne nel febbraio 1503. Tale leggenda probabilmente trae origine da una scena che il D'Azeglio descrisse nel suo Ettore Fieramosca. In realtà è risaputo che l’edificio fu di proprietà dell'Ordine degli Umiliati, confraternita sorta a Milano che perseguiva il voto di povertà, si dedicava alle arti tessili e che decadde nel XV secolo.

La struttura, seppure restaurata recentemente, mantiene le caratteristiche originali anche nei particolari: nel pianerottolo le eleganti colonne coronate da capitelli ionici e collegate tra loro da archi in laterizio, che denotano l'esistenza di un portico originario, il loggiato superiore mostra una decorazione ad archetti ogivali poggianti su piccole mensole marmoree. Il complesso sembra essere il risultato di una fusione di più edifici medianti passaggi e scale di collegamento, nonostante le differenze d'altezza e i dislivelli tra i piani.

 

 

 
Scegli la lingua
Italiano
Chi è online
 24 visitatori online
Banner
Capodanno 2017/18

Scopri il nostro menu di capodanno

Clicca qui